VICTREX annuncia nuovi investimenti downstream a supporto della propria capacità produttiva

Nuovi investimenti downstream multi-milionari a supporto di opportunità e mega-programmi con i polimeri PAEK.

VICTREX annuncia nuovi investimenti downstream a supporto della propria capacità produttiva

Nuovi investimenti downstream multi-milionari a supporto di opportunità e mega-programmi con i polimeri PAEK.

Al fine di supportare programmi specifici relativi a settori industriali e del medicale, Victrex investirà fino a 15 milioni di sterline per la produzione downstream. Il leader globale e fornitore di soluzioni a base PAEK , ha annunciato - nell’ambito dei risultati finanziari 2015 - che realizzerà una nuova unità per la produzione di compositi in PEEK per nastri UD, aggiungendo altresì nuove capacità produttive per applicazioni medicali, come placche per traumi  presso la propria sede centrale in Gran Bretagna. Entrambi gli investimenti si riferiscono al recente lancio di nuovi prodotti e sono destinati a contribuire all’identificazione di nuove soluzioni e a conseguire futuri programmi di crescita.

I nuovi investimenti consentiranno di rispondere alla domanda crescente di nuovi e potenziali clienti. I nastri UD sono già stati al centro della partnership Victrex con la Magma in un mega-programma finalizzato al settore Oil & Gas, focalizzato sugli   m-pipe™1. Gli   m-pipe Magma  sono tubazioni polimeriche al carbonio ad elevata resistenza che, rispetto all’acciaio, risultano più resistenti e più leggeri del 90% in acqua, presentando svariati altri vantaggi prestazionali come l’elevata durata e la resistenza alla corrosione data dall’acqua di mare, dalla CO2 e dai gas acidi. Gli m-pipe sono flessibili e avvolgibili su bobine offrendo un potenziale di riduzione dei costi progetto. Le applicazioni m-pipe hanno superato svariati ordini di prova nel 2015 e sono oggetto di programmi attualmente in corso con molti operatori del settore energetico. I nastri UD in compositi sono già usati in applicazioni del settore aeronautica a seguito del lancio, lo scorso ottobre 2015, dei VICTREX AE250.
  
Per le prestazioni del futuro.
“Elaborare soluzioni adatte alle richieste dei nostri clienti e, di conseguenza, sviluppare le prestazioni del futuro, significa continuare a investire per sostenere la crescita dei nostri programmi di domani. Tutto ciò include le funzioni tecniche, il marketing, la qualità e gli aspetti normativi,” ha affermato David Hummel Chief Executive Victrex. 

Nel settore traumatologico, Victrex continuerà a investire risorse specifiche nel downstream nell’arco del 2016. Le placche per traumi  ad esempio, realizzate in compositi ad alte prestazioni  PEEK-OPTIMA™ Ultra Reinforced, sono fornite dalla divisione medicale Victrex, la Invibio Biomaterial Solutions  (Invibio). La normativa in vigore in Europa e negli Stati Uniti per questi dispositivi consente ai produttori di dispositivi medicali di sostituire più facilmente i metalli per la propria gamma dedicata ai traumi.

Hummel ha quindi aggiunto, “riteniamo particolarmente incoraggianti le opportunità derivanti da questo mercato. La capacità downstream dedicata ai componenti di placche per traumi migliorerà la nostra offerta consentendoci di soddisfare la domanda iniziale.”

Collaborazioni dedicate: i progressi continuano 
Le collaborazioni dedicate e in essere con società produttrici di dispositivi medicali continuano a progredire in svariate aree applicative. Le placche per traumi realizzate in PEEK-OPTIMA Ultra-reinforced offrono degli indici di resistenza alla fatica migliori di 50 volte rispetto ai metalli, proprietà di traslucidità ai raggi X che facilitano e migliorano l’allineamento osseo della parte fratturata, nonché proprietà di  stress transfer  che possono accelerare i processi di guarigione risolvendo una serie di problemi e complicanze derivanti dalle soluzioni a base metallica.

La Invibio, è una società Victrex plc, nonché leader globale nella fornitura di soluzioni in biomateriali ad elevate prestazioni dedicate ai produttori di dispositivi medicali. I suoi polimeri PEEK-OPTIMA sono attualmente utilizzati in oltre 5 milioni di impianti nel mondo2. Inoltre, la Invibio fornisce avanzata ricerca tecnica, supporto e produzione per componenti spinali, traumatologici ed ortopedici e per lo sviluppo di dispositivi medicali impiantabili.

Questi investimenti includono anche quelli relativi al Polymer Innovation Centre, che si occuperà della prototipazione e dello sviluppo applicativo di eccellenza Victrex. Il nuovo impianto, la cui costruzione si prevede partirà all’inizio del 2016, contribuirà alla ricerca Victrex e ai test di molte delle nuove applicazioni downstream negli anni a venire, consentendo alla società di migliorare la propria capacità   di fornitore di soluzioni.

Note
1. m-pipe™ è un marchio registrato Magma Global Ltd
2. Dati dall’archivio Invibio